Зарегистрироваться
Восстановить пароль
FAQ по входу

Alighieri Dante. Divina Commedia

  • Файл формата pdf
  • размером 826,97 КБ
Alighieri Dante. Divina Commedia
Letteratura italiana Einaudi. Edizione di riferimento: a cura di Giorgio Petrocchi, 3 volumi, Mondadori, Milano 1966-67.
451 pagine.
La Commedia o Divina Commedia (originariamente Qui comincia la commedia di Dante Alighieri, fiorentino di nascita ma non di costumi conosciuta più semplicemente come Comedìa (inizia in modo tragico-Inferno- e termina con un "lieto fine"-Paradiso-); l'aggettivo Divina, attribuito da Boccaccio, si ritrova solo a partire dalle edizioni a stampa del 1555 a cura di Ludovico Dolce) è un poema di Dante Alighieri, scritto in terzine incatenate di versi endecasillabi, in lingua volgare fiorentina. Composta secondo i critici tra il 1304 e il 1321, la Commedia è l'opera più celebre di Dante, nonché una delle più importanti testimonianze della civiltà medievale; conosciuta e studiata in tutto il mondo, è ritenuta da alcuni il più grande capolavoro della letteratura di tutti i tempi.
Il poema è diviso in tre parti, chiamate cantiche (Inferno, Purgatorio e Paradiso), ognuna delle quali composta da 33 canti (tranne l'Inferno, che contiene un ulteriore canto proemiale). Il poeta narra di un viaggio attraverso i tre regni ultraterreni che lo condurrà fino alla visione della Trinità. La sua rappresentazione immaginaria e allegorica dell'oltretomba cristiano è un culmine della visione medioevale del mondo sviluppatasi nella Chiesa cattolica.
  • Чтобы скачать этот файл зарегистрируйтесь и/или войдите на сайт используя форму сверху.
  • Регистрация