Зарегистрироваться
Восстановить пароль
FAQ по входу

Vespa Bruno. Storia d'Italia da Mussolini a Berlusconi

  • Файл формата pdf
  • размером 2,79 МБ
  • Добавлен пользователем
  • Отредактирован
Vespa Bruno. Storia d'Italia da Mussolini a Berlusconi
1943 - L'arresto del Duce
2005 - La sfida di Prodi
con la testimonianza di Giulio Andreotti
Rai-Eri, Mondadori
Premessa
La notte tra il 2 e il 3 novembre un televisore restò acceso fino all’alba negli appartamenti imperiali del
Cremlino. Silvio Berlusconi, in visita ufficiale a Mosca, volle seguire fino all’ultimo le no-stop delle
televisioni italiane. Al mattino, quando seppe prima di altri che George W. Bush era stato confermato
presidente degli Stati Uniti, gli mandò il seguente messaggio: «Ho sofferto e trepidato con te. Adesso
gioisco con te». L’indomani avrebbe ricevuto da Bush una telefonata di ringraziamento.
Nel pomeriggio, al pranzo offerto nel Salone dello zar Alessandro, Vladimir Putin aveva invitato il
meglio dell’intelligencija russa per festeggiare l’ospite e Franco Zeffirelli. Il regista italiano avrebbe
ricevuto il Premio dei due presidenti insieme a Irina Antonova, la direttrice del museo Puškin di Mosca
entrata nella leggenda per aver trafugato dalle rovine della Germania nazista l’«oro di Troia». Tra gli
ospiti, il presidente dell’Accademia delle Scienze Jurij Osipov, i registi Nikita Michalkov e Andrej
Konĉalovskij (fratellastri, tornati a parlarsi in questa occasione), e il patron del teatro Taganka Jurij
Ljubimov. A fianco di Berlusconi sedeva il patriarca Alessio II, e il Cavaliere ne ha approfittato per
caldeggiare di nuovo il nullaosta alla visita del papa in Russia.
  • Чтобы скачать этот файл зарегистрируйтесь и/или войдите на сайт используя форму сверху.
  • Регистрация